Electric Ladyland, l’Hendrix migliore festeggia i suoi primi 51 anni

Terzo album di Jimi Hendrix, forse il migliore della sua ridottissima produzione.
Il 16 settembre del 1968 usciva negli Stati Uniti Electric Ladyland, album pieno di perle del chitarrista di Seattle: come Crosstown Traffic, Voodoo Child (Slight Return), e la cover di All Along the Watchtower, di Bob Dylan.
Jimi Hendrix, che si conferma maniacale nella realizzazione dell’album, alla ricerca della perfezione per ogni traccia, registra l’album insieme ad altri grandi musicisti quali Chris Wood e Steve Winwood dei Traffic, il futuro batterista dei Band of Gypsys Buddy Miles, il bassista dei Jefferson Airplane Jack Casady e l’ex organista di Bob Dylan, Al Kooper. Anche il rapporto con Noel Redding si affievolì, infatti la sua partecipazione alla produzione dell’album fu ridotta al minimo, addirittura nella traccia 1983…, è Hendrix stesso a suonare il basso, soppiantando Redding.
Anche per la copertina Hendrix aveva le idee chiare: l’idea era di utilizzare una foto a colori, scattata da Linda Eastman, la quale ritrae la band seduta assieme a dei bambini sopra una scultura tratta dal romanzo Alice Nel Paese Delle Meraviglie situata a Central Park, a New York.

Per l’edizione statunitense, la Reprise Records ignorò la richiesta di Hendrix, utilizzando come copertina una foto che ritrae il chitarrista in primo piano, virato in giallo e rosso, opera di Karl Ferris. Nel Regno Unito, la Track Records invece utilizzò come copertina una foto che ritraeva 20 donne completamente nude, alcune sedute, altre sdraiate, su uno sfondo nero con i seni in evidenza e con in mano un ritratto di Jimi Hendrix.
L’impatto sull’opinione pubblica britannica fu pessimo e alcuni negozi iniziarono ad esporre il disco con la parte interna della copertina apribile messa verso l’esterno.

Hendrix stesso rimase imbarazzato per la fotografia e questo è uno dei motivi per cui tutte le stampe attuali del disco riportano la copertina americana.

Tracce:

Lato A
…And the Gods Made Love – 1:21
Have You Ever Been (To Electric Ladyland) – 2:12
Crosstown Traffic – 2:25
Voodoo Chile – 15:05
Lato B
Little Miss Strange – 2:50 (Noel Redding)
Long Hot Summer Night – 3:30
Come On (Let the Good Times Roll) – 4:10 (Earl King)
Gypsy Eyes – 3:46
Burning of the Midnight Lamp – 3:44
Lato C
Rainy Day, Dream Away – 3:43
1983… (A Merman I Should Turn to Be) – 13:46
Moon, Turn the Tides…Gently Gently Away – 1:01
Lato D
Still Raining, Still Dreaming – 4:24
House Burning Down – 4:35
All Along the Watchtower – 4:01 (Bob Dylan)
Voodoo Child (Slight Return) – 5:14

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *