Eternamente The Genius: 89 anni fa nasceva Ray Charles

L’esempio più calzante dell’appellativo ‘Leggenda’.

Perché tale era ‘The Genius Ray Charles Robinson, nato negli Stati Uniti, ad Albany, il 23 settembre 1930, 89 anni fa.

Tra le sue grandissime qualità, oltre ad aver scritto pezzi incredibili, sicuramente c’è quella di aver coniugato sonorità diverse, dal rhythm and blues alla musica country, dal Vocal jazz al piano blues fino al soul blues.

Ray Charles


E tutto questo nonostante i suoi ben noti problemi di salute: aveva completamente la vista all’età di sei anni, probabilmente a causa di un tracoma.

Frequentò una scuola per sordi e ciechi in Florida, dal 1937 al 1945. Fu qui che conobbe appieno la musica ed imparò a comporre, a suonare strumenti musicali e a sviluppare il suo dono musicale.

Il brano Georgia on My Mind è stato il suo più grande successo. Nel 1990 partecipò, classificandosi al secondo posto, al Festival di Sanremo dove interpretò in coppia con Toto Cutugno la canzone Gli amori. Il suo ultimo contributo alla musica è stato la produzione di un disco di duetti con B.B. King, Elton John, Norah Jones e Johnny Mathis. The Genius – come era stato soprannominato per il suo straordinario talento artistico, nel 1980 apparve nel film The Blues Brothers. Frank Sinatra lo chiamò “l’unico vero genio del business”.

Nel 2004, Rolling Stone Magazine lo nominò 10º tra i 100 più grandi artisti di tutti i tempi e 2º nella classifica del 2008 dei 100 più grandi cantanti di sempre.

Georgia on My Mind – assieme ad altri motivi come I Can’t Stop Loving You, Unchain My Heart, Hit the Road Jack – gli hanno valso tredici Grammy.
Charles morì il 10 giugno 2004 per le complicanze di una malattia al fegato per uso di droga all’età di 73 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *