Waters: Parlato con Gilmour, pensavo a grande progetto. Ma…

Un grande progetto, forse una reunion. E pensare che l’idea sia partita da Roger Waters ancora di più l’amaro in bocca. Già perché con il suo interlocutore non è stato possibile raggiungere il risultato sperato.

Così il ‘Genio Creativo dei Pink Floyd’, ha rivelato l’incontro con l’amico/nemico David Gilmour.
“Oh, che sia benedetto”, ha detto Waters a proposito della notizia di Gilmour che ha venduto le sue chitarre per beneficenza. “Penso sia una cosa buona. Buon per lui- ha detto Waters a Rolling Stone– Vorrei che mi lasciasse pubblicizzare il film sul sito dei Pink Floyd. Non mi è permesso. L’ha censurato, non posso usare il sito per annunciare nulla”.

L’incontro è avvenuto a inizio estate:
“Abbiamo parlato a giugno. Ci siamo incontrati per discutere un grande progetto a cui avevo pensato, ma purtroppo non ne è venuto fuori nulla”.
Peccato che sia andata così: “Credo che tutti i fan dei Pink Floyd direbbero la stessa cosa- ha proseguito- Tutti sperano che io e David facciamo pace, che tutto si risolva in modo splendido e commovente. Beh, non lo sarebbe per me, ho lasciato i Pink Floyd nel 1985 e l’ho fatto per una ragione. E cioè, volevo lavorare alle mie cose. Per fortuna ho avuto la possibilità di farlo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *