“HIKE_01” il nuovo EP degli HIKE – RECENSIONE

Hike_01 è il titolo del primo ep degli Hike, trio alternative rock dal sound vivo e interessante. Il progetto nasce nel 2018 grazie a tre amici: Simone Micheli, tastierista e cantante, Stefano Piermarini e Riccardo Biscetti chitarristi.

“Noi tre  -hanno dichiarato gli Hike- siamo amici da una vita, ci siamo conosciuti con la musica, abbiamo sempre fatto musica e abbiamo visto nascere e morire diversi progetti insieme. Tranne gli Hike. Questo al massimo lo abbiamo chiuso nel cassetto… che abbiamo riaperto lo scorso anno!”

Sono tre anche i brani che compongo l’ep, e videro la luce la prima volta all’incirca nel 2013/2014. Facevano infatti parte di un album di undici tracce che la band aveva iniziato a scrivere, ma che, per una serie di ragioni, non avevano mai concluso. Ecco perché hanno deciso di fare una cernita e ripescare quelle che, secondo loro, erano le migliori per poter ripresentare e mostrare il progetto sotto una nuova veste.

Ed ecco che nel 2018 il progetto esordisce con la video-animazione del singolo Good Speech, primo brano dell’ep Hike_01.  Un suono dolce ma con richiami continui al mondo del rock. I tre artisti parlano di una ricerca, quella della propria integrità, della propria completezza, della propria motivazione e delle soddisfazioni personali. L’ultimo singolo ad essere uscito, proprio questo ottobre, s’intitola Clean.

È la storia di un amore puro, e di una redenzione da una vita fatta di scelte errate ed è un richiamo al rock melodico. Terzo e ultimo brano è  Red eyed, il più corposo, dalla durata di ben 6 minuti e 45. Parte subito parte all’attacco poi rallenta e lascia di nuovo spazio al pianoforte e alla melodia. Tema centrale la rabbia descritta come un parassita.

Si tratta della storia di un uomo che vende la propria anima alla dea dell’ira per privarsi delle proprie emozioni e in cambio è costretto a uccidere il padre. Il patto gli costa però una vita che lo porta a desiderare la morte.

La band è anche particolarmente attenta all’aspetto visuale, tanto da essere sempre alla ricerca di collaborazioni con artisti visuali per la produzione di contenuti originali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *