Guns N’ Roses, Buon Compleanno al batterista Steve Adler

Buon compleanno a Steven Adler, nato Michael Coletti, il primo batterista dei Guns N’ Roses.

Nato a Cleveland il 22 gennaio 1965, sostituì il primissimo batterista Rob Gardner. Chiamato dal suo amico d’infanzia Slash, suonò nell’EP Live ?!*@ Like a Suicide (1986) e negli album  Appetite for Destruction (1987) e G N’ R Lies (1988).

Adler suonava nei Road Crew  con  Slash  e Duff McKagan. Il bassista poi venne arruolato dai neonati Guns N’ Roses. Che poco dopo il loro esordio, vennero abbandonati dal batterista e chitarrista, e McKagan chiamò i suoi vecchi compagni con cui suonava dei Road Crew, Steven Adler e Slash.

I Guns N’ Roses ebbero un successo mondiale, ma molti dei loro membri ebbero problemi con la droga. Al contrario degli altri membri del gruppo, Steven però non si disintossicò dall’eroina e iniziò ad avere contrasti, soprattutto con Axl Rose, che fra le altre cose, lo accusò di aver mandato in overdose la sua ragazza.

Nel 1990, la band iniziò la registrazione di Use Your Illusion, ma Steven non riusciva a suonare a causa della cura contro la dipendenza da eroina: l’unico brano che risulta essere stato suonato da lui fu Civil War e la leggenda narra che dovette provare ben 81 volte prima di riuscire a suonare e registrare la suddetta canzone. Steven disse che si era trattato di “solo” 20 o 30 volte. Il gruppo quindi lo cacciò e lo sostituì con l’ex batterista dei The Cult, Matt Sorum. Dopo il suo allontanamento, fece causa agli ex compagni ottenendo un risarcimento di due milioni di dollari, ma passò ancora molti anni a lottare contro la dipendenza e la depressione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *