‘Replay’ il nuovo singolo di MONTONE – RECENSIONE

Sono passati pochi giorni dall’uscita del novo singolo di Montone ‘Replay’ disponibile dal 17 gennaio in radio e su tutte le piattaforme digitali. Il brano combina una tradizione cantautorale italiana con ingredienti internazionali. Si fa strada un nuovo sound che, pur mantenendo la sensibilità dei lavori precedenti, riesce a guardare con disinvoltura al panorama d’oltreoceano, accogliendone elementi ritmici e sfumature graffianti.

Spiega Montone “È un flusso di immagini che scorre in loop nella mente, dopo l’incontro con una persona speciale. Forse ci sarà un seguito, forse no. Dentro restano comunque un sacco di piccoli frammenti, sensazioni, istantanee, che ci portiamo dietro e a cui cerchiamo continuamente di dare significato”.

Montone inizia a scrivere canzoni all’età di quattro anni, nella vasca da bagno della sua casa in Calabria. A cinque inizia a suonare la chitarra e, da quel momento, fonda e scioglie decine di band. Ad un certo punto si ferma, riflette e scrive un disco in italiano, il suo primo da solista, e lo chiama “Slalom”. Pubblicato nel 2019 con la produzione artistica di Sante Rutigliano (già produttore di “Spazio” di Leo Pari) e la collaborazione alla batteria di Cesare Petulicchio (Bud Spencer Blues Explosion, Motta).

Nel 2014 aveva già scritto un album in inglese Party in a Forest ecco perché nell’appena uscito ‘Replay’ troviamo un richiamo alla tradizione d’oltreoceano che da sempre appartiene a Montone.

Una storia un po’ triste quella che fuoriesce da ‘Replay’, idea che già il titolo lascia presagire. “E sulla pelle il gelo che non so più fermare- recita così il ritornello- ho pianto tutto il mare dentro ad un cinema”. Sensazioni che tutti almeno una volta nella vita hanno provato. “c’è un po’ di buio dentro da quando il sapore della tua saliva è un ricordo sbiadito ormai e scorro indietro e guardo in replay quel tuo sguardo vorrei non averlo conosciuto mai”.

Serena Danese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *