The Doors, i primi 50 anni dell’album Morrison Hotel

Primi 50 anni del quinto album dei Doors.

Il 9 febbraio del 1970 usciva infatti il vinile di Morrison Hotel, che segnava il ritorno al blues/rock della band di Jim Morrison. Un buon album, che ottenne un riscontro positivo nonostante non avesse singoli di successo.

Quinto album in studio della band, arriva dopo un album come The Soft Parade, caratterizzato da una sezione fiati e strumenti ad arco.

I Doors entrarono negli studi Elektra Sound Recorders a Los Angeles nel novembre 1969 per registrare l’album che è diviso in due parti, con titolo separato, ‘Hard Rock Cafe’ e ‘Morrison Hotel’.

Oltre alla formazione base, con Jim, poi, Ray Manzarek, John Densmore e Robby Krieger, nel disco hanno suonato i bassisti Ray Neapolitan e Lonnie Mack (in ‘Roadhouse Blues’) e John Sebastian, l’armonica in ‘Roadhouse Blues’.

L’album ha raggiunto la posizione numero 4 della Billboard 200, la classifica Usa, mentre il singolo ‘You Make Me Real’ / ‘Roadhouse Blues’ ha raggiunto la posizione numero 50 nel maggio 1970, nella classifica Billboard 100.

Il ritorno al rock e al blues è evidente soprattutto in Roadhouse Blues, mentre il misticismo è la base di Waiting for the Sun, Queen of the Highway, e Indian Summer. Ship of Fools e Land Ho! sono bilanciati tra arrangiamenti rock e testi. Peace Frog è la canzone più politica dell’album e documenta l’agitazione statunitense della fine degli anni sessanta. Blue Sunday è una ballata riposante, mentre The Spy è un lento blues che indica già la direzione che avrà il successivo e ultimo L.A. Woman.

Grazie alle buone vendite di Morrison Hotel, i Doors si aggiudicarono il quinto disco d’oro consecutivo che poi divenne di platino. Questo album classico è uno dei migliori nella storia del rock-blues.

TRACCE

Lato A: “Hard Rock Cafe”

  1. Roadhouse Blues – 4:04 (Jim Morrison, The Doors)
  2. Waiting for the Sun – 3:58 (Jim Morrison)
  3. You Make Me Real – 2:50 (Jim Morrison)
  4. Peace Frog – 2:52 (Jim Morrison, Robby Krieger)
  5. Blue Sunday – 2:08 (Jim Morrison)
  6. Ship of Fools – 3:06 (Jim Morrison, Robby Krieger)

Lato B: “Morrison Hotel”

  1. Land Ho! – 4:08 (Jim Morrison, Robby Krieger)
  2. The Spy – 4:15 (Jim Morrison)
  3. Queen of the Highway – 2:47 (Jim Morrison, Robby Krieger)
  4. Indian Summer – 2:33 (Jim Morrison, Robby Krieger)
  5. Maggie M’Gill – 4:24 (Jim Morrison, The Doors)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *