Addio a Bill Withers, la emozionante voce di ‘Ain’t No Sunshine’

Una voce leggendaria, ha inciso brani storici come ‘Ain’t No Sunshine‘ e ‘Lean on Me‘.

E’ morto a Los Angeles a 81 anni Bill Withers, era nato a Slab Fork, negli Usa il 4 luglio 1938, a causa di complicazioni cardiache.

A darne notizia la famiglia con una nota diramata sui social. “Siamo devastati dalla morte del nostro amato, devoto padre e marito. Un uomo solitario con un cuore motivato a connettere il mondo in generale, con la sua poesia e musica ha parlato onestamente alle persone mettendole in relazione le une con le altre… La sua musica appartiene per sempre al mondo”.

Withers inizia ad avvicinarsi alla musica all’età di diciotto anni nel 1956. Inizialmente suona nei club e registra alcuni demo, fino a che negli anni settanta non conquista l’attenzione della Sussex Records, che nel 1971 pubblica il primo album di Withers Just as I Am, a cui collabora il chitarrista Stephen Stills. L’album ottiene un buon successo, principalmente spinto dal primo singolo Ain’t No Sunshine, che vende oltre un milione di copie e vince il Grammy Award come miglior brano R&B (a fine carriera saranno in tutto 3, compreso uno per la carriera).

Anche i singoli Lean on Me e Use Me, estratti dal secondo album di Withers Still Bill del 1972 raggiungono le vette della classifica Billboard e vendono oltre tre milioni di copie ciascuno. Nel 1974 viene pubblicato il terzo album +’Justments dove collabora come musicista anche José Feliciano alla chitarra e congas. Nello stesso periodo collabora con artisti come Gladys Knight, James Brown, Etta James e B.B. King.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *