IL SILENZIO DELLE VERGINI: arriva ‘Fiori recisi’ – RECENSIONE

L’album ‘Fiori Recisi’ della band Il Silenzio Delle Vergini è uscito il 6 marzo , in cd ed in digital download. Per gli artisti bergamaschi si tratta del terzo lavoro in studio in coproduzione con I Dischi Del Minollo e (R)esisto (Audioglobe distribuzione), dopo ‘Colonne sonore per cyborg senza voce’ (2017) e ‘Su rami di diamante’ (2018). Un titolo malinconico il quale punta a ricordare che alla fine siamo tutti dei piccoli fiori, e che nella vita abbiamo passato momenti che ci hanno recisi. È una metafora ma anche il filo conduttore di questo nuovo lavoro.

In questo album Il silenzio delle vergini utilizzano un sound psichedelico con un groove molto potente: le nove canzoni che lo compongono sono intense e musicalmente raffinate, e gli inserti vocali utilizzati, insieme alla voce di Cristina Tirella, danno un’atmosfera molto intima.

Tracklist: 01 Non ho più paura, 02 Cuore di farfalla, 03 Mental code, 04 Radici di paradiso, 05 Necessità, 06 Cenere, 07 Gambino, 08 Fiori recisi, 09 Il treno dei desideri.

Ad anticipare l’album, il 5 marzo, è uscito il singolo ‘Il Treno Dei Desideri’, brano premiato per la colonna sonora del cortometraggio ‘Seconda ripresa’, in cui il protagonista del film è l’attore Gabriele Lazzaro. Si tratta dell’ultima traccia del disco, il cui titolo potrebbe ricordare il celebre brano ‘Azzurro’. Il contenuto, però, è ben diverso, si tratta di una canzone raccontata, più che cantata, attraverso parole e immagini cariche di significato.

“Tutti gli uomini sono in viaggio sotto un mare di stelle all’inseguimento dei loro sogni. La vita è come un treno che viaggia su binari infiniti allo scorrere del tempo infinito. Portando con sé sogni, speranza, ambizioni e giovinezza. Un fischio dall’annuncio dell’imminente partenza. Anche oggi il treno si metterà in marcia verso un nuovo viaggio”.

Proprio sotto questo brano, presente sulla piattaforma Youtube, gli artisti bergamaschi hanno organizzato un contest, per fare compagnia a tutte le persone chiuse a casa per via dell’emergenza Coronavirus. Poche semplici regole per poter vincere un premio finale: l’album ‘Fiori recisi’ in versione cd. Per prima cosa bisogna lasciare un like sotto il video ‘Il treno dei desideri’, poi commentare in modo creativo il singolo. Tutti i commenti saranno valutati martedì 14 aprile dall’intero staff per decretare insieme il fortunato vincitore. Tutte le indicazioni si possono trovare sulla pagina Facebook della band.

Il progetto Il Silenzio Delle Vergini, fondato nel 2016 da Armando Greco (già al lavoro con Tic Tac bianconiglio, Lexus) chitarrista poliedrico milanese, nasce da un’idea concettuale e mentale che unisce più generi musicali e le esperienze sonore che hanno influenzato l’artista. Con lui nella band ci sono Cristina Tirella (basso e cori), Riccardo Lupi (tastiere) e Francesco Lauro Geruso (batteria). Il primo concept album della band ‘Colonne sonore per cyborg senza voce’, pubblicato a febbraio 2017 dall’etichetta ferrarese (R)esisto, suona un po’ noise, stoner, new wawe e perfino gotico nelle sette canzoni strumentali, nel quale Armando Greco ha riversato tutto il suo vissuto sia musicale che letterario, partendo dalle realtà concrete, fino ad arrivare alla forma artistica del disegno giapponese e le trame originali di alcuni manga orientali come ‘Cyborg 009’. I Consensi al progetto ISDV non tardano ad arrivare, e le atmosfere cupe e oscure lasciano il posto alla freschezza di brani introspettivi e psichedelici. Nell’estate 2017 entrano in studio per la realizzazione del nuovo lavoro, sotto la guida di Massaga Produzioni e la produzione artistica di Massimiliano Lambertini e Michele Guberti, presso l’Animal House Studio di Ferrara. Il 2 marzo 2018 esce il nuovo EP ‘Su Rami Di Diamante’, distribuito e promosso da (R)esisto.

Di Serena Danese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *