50 anni fa la sparatoria della Kent State: ispirò il capolavoro Ohio di Neil Young

“Tin soldiers and Nixon’s comin’/We’re finally on our own/This summer I hear the drummin’/Four dead in Ohio”. Si apre così Ohio, il singolo scritto da Neil Young e incisa con il super gruppo Crosby, Stills, Nash&Young.

Neil Young

Il brano venne pubblicato su singolo (l’altro lato era Find the Cost of Freedom di Stephen Stills), raggiungendo la posizione numero 14 della classifica statunitense Billboard Hot 100. Una versione dal vivo della canzone fu inclusa nel doppio album Four Way Street del 1971, quella in studio della canzone venne inclusa su LP solo nel 1974 sulla compilation So Far di CSN&Y.

Il brano è stato incluso anche nelle raccolte soliste di Neil Young Decade (1977), e Greatest Hits (2004).

Ad ispirare il cantautore canadese il fatto di sangue della sparatoria della Kent State, avvenuto il 4 maggio del 1970, 50 anni fa, alla Kent State University, in Ohio, negli Stati Uniti d’America.

La Guardia Nazionale degli Stati Uniti d’America aprì il fuoco sugli studenti che protestavano da quattro giorni contro l’invasione statunitense della Cambogia, un’azione che il Presidente Richard Nixon aveva lanciato il 1º maggio.

La sparatoria della Kent State si rivelò il punto di svolta nell’equilibrio di un’opinione pubblica statunitense preoccupata dall’estendersi della guerra del Vietnam.

Esiste anche una versione di Ben Harper di questa splendida canzone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *