L’ALTALENA, il nuovo singolo dei LATERAL BLAST – RECENSIONE

‘L’altalena’, un irresistibile swing, è il nuovo singolo dei Lateral Blast, disponibile su Youtube dal 20 aprile. Dopo una pausa di quattro anni, la rock band romana torna con un omaggio alla terra, all’uomo e al senso della vita.

“È come un’orchestra che suona, armoniosa segue il suo ritmo, che sia quello di un sogno o di un incubo. Da impavida amante stordisce, accarezza il tuo morbido viso, delicata cinge i tuoi fianchi, ad un tratto non puoi più scappare, verrai sedotto e costretto a danzare”!

YOUTUBE:

SPOTIFY:

“L’altalena” è una filastrocca, una metafora della vita. Racconta delle sue numerose contraddizioni- hanno affermato i Lateral Blast- e di quanto vivere non sia altro che iniziare una danza infinita tra razionalità ed emozioni, accettando i propri limiti terreni e comprendendo a fondo la propria natura, senza pretendere l’infallibilità. E questa danza – ha concluso la band- a volte, ci trascina nel caos più sfrenato”.

Il videoclip, prodotto da Spotted mind video & Free Club Factory, è stato girato in un palcoscenico d’eccezione, il famoso club romano La conventicola degli Ultramoderni. Le parole del brano si intrecciano a menadito con le immagini del video, creando un quadro armonioso. Ballare diventa quasi una imposizione.

I Lateral Blast sono una rock band italiana di musica sperimentale, con un repertorio eclettico ed originale. Il loro ‘cantautorato prog’ affonda le radici nella tradizione progressive rock, per incontrare toni più moderni e cantautorali, attraverso una ricerca sonora che mira all’avanguardia. Il nome della band, letteralmente “eruzione laterale”, ricalca perfettamente l’indole sperimentale ed esplosiva del progetto.

La band è composta da Rosa Zumpano (voce e flauto traverso), Leonardo Angelucci (chitarra elettrica e voce), Antonello D’Angeli (chitarra acustica e voce), Matteo Troiani (basso), Alessandro Ippoliti (tastiere) e Tommaso Guerrieri (batteria).

I Lateral Blast hanno già all’attivo due album, ‘I am free’ (2014) e ‘La luna nel pozzo’ (2016). In copertina, i quadri del pittore bolognese Vito Giarrizzo, scelti come manifesto dell’amore del gruppo per l’arte a tutto tondo. All’uscita de ‘La luna nel pozzo’ sono seguiti articoli e segnalazioni in Italia, negli Stati Uniti, in Scandinavia, in Germania, in Olanda, in Inghilterra e in Giappone. Il disco, infatti, è stato inserito nel catalogo del Garden Shed, un noto negozio di dischi di Tokyo, che ha esaurito più volte le copie ordinate e ha iscritto la band nella propria classifica di qualità per alcune settimane. Il 14 aprile 2016 è uscito il videoclip del singolo ‘Io Voglio Volare’ che ha anticipato l’uscita del secondo disco. Protagonista l’attore e commediografo Pietro De Silva. Al centro della storia dei Lateral Blast ci sono esibizione live, anche su importanti palchi, come l’Auditorium Parco della Musica di Roma, l’Umbria Folk Festival e il Lange Tafel Festival di Dachau (insieme alla Big Band Dachau).

I Lateral Blast, al momento, sono al lavoro su un nuovo concept album dedicato ai pianeti del sistema solare, ricco di riferimenti astronomici e mitologici. La copertina sarà un dipinto di Vito Giarrizzo realizzato per l’occasione

Di Serena Danese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *