‘NUBÌVAGO’ (Playaudio) il nuovo album di PEO ALFONSI – RECENSIONE

‘Nubìvago’ (PlayAudio) il nuovo album strumentale del chitarrista e compositore Peo Alfonsi è disponibile da oggi, 19 giugno, in tutti i digital store.

«Nubìvago è l’uomo che vaga tra sogni e idee. Ogni tanto si ferma e prova a trasformare in realtà uno dei suoi sogni, per poi riprendere a vagare. È una metafora del musicista, della creatività umana -commenta Peo Alfonsi- Questo album rappresenta per me la realizzazione di un sogno: un insieme di composizioni originali suonate da solo con la mia chitarra. Sogno accarezzato per anni e mai fino ad oggi realizzato».

Il CD ha la particolarità di contenere i testi dei 14 brani strumentali. L’interprete ha scritto, per ciascuna composizione, un testo che immagina essere adatto a ciascun brano.

Peo Alfonsi è un chitarrista e un compositore di origine sarda. Da sempre affianca agli studi classici, che lo hanno portato a diplomarsi col massimo dei voti in chitarra classica, un profondo interesse per il jazz e la musica popolare. Ha collaborato per anni con il compianto Andrea Parodi (ex voce dei Tazenda) di cui è stato chitarrista e arrangiatore. Ha collaborato per oltre 10 anni con il leggendario chitarrista americano Al Di Meola che di lui ha dichiarato:

“Peo Alfonsi is one of the most sensitive and wonderfully expressive guitar players in this new generation I have heard in a long time. His creativity with his modern approach to playing has created his own expressive uniqueness one should hear…”

Con Al Di Meola ha suonato sia col quartetto new world simphonia che in numerosi altri progetti, in particolare in duo esibendosi in tutto il mondo. Ha inoltre collaborato con molti altri musicisti di fama internazionale come Pat Metheny, Gonzalo Rubalcaba, Norma Winstone, Kenny Wheeler, Noa e tantissimi altri. Ha registrato numerosi CD per etichette come Egea Records, Inakustik, Abeat records, Phone e altre. Ha tenuto concerti in più di 50 nazioni, in molti dei festival e teatri più prestigiosi del circuito internazionale di classica, jazz e world music. Attivissimo compositore ed arrangiatore, insegna chitarra jazz e storia del jazz al Conservatorio di Verona, città dove risiede da quando ha lasciato la sua amata Sardegna.

Di Serena Danese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *