Filagosto Festival, dal 6 agosto la diciottesima edizione

Diciottesima edizione del FILAGOSTO FESTIVAL, in programma a Bergamo dal 6 agosto al 4 settembre.

Una edizione che è stato possibile realizzare nonostante le difficoltà: “Non è stato facile– si legge nella nota degli organizzatori- Le regole e le restrizioni sanitarie legate al mondo dello spettacolo non erano mai ben chiare e si modificavano periodicamente, tanto che più volte l’edizione 2020 del Filagosto Festival è stata sul punto di saltare. Invece… Giovedì 6 agosto si parte con quello che, per la prima volta, sarà #Filagostotuttoagosto. Un festival diffuso sul territorio e nel tempo, grazie alla collaborazione con i locali di Bergamo e con la chiara volontà di ‘restare a casa’, anche musicalmente”.

Please don’t stop the fun

GIOVEDì 6 AGOSTO

INK club – Bergamo

JESSE THE FACCIO

GIOVEDì 13 AGOSTO

INK club – Bergamo

SONARS

GIOVEDì 20 AGOSTO

INK club – Bergamo

ISIDE + LOW POLYGON

GIOVEDì 27 AGOSTO

INK club – Bergamo

FADI + MATAEGO

VENERDì 4 SETTEMBRE

Edoné – Bergamo

TBA

Inizio concerti ore 21

INGRESSO GRATUITO

Per le date presso INK Club è vivamente consigliata la prenotazione, scrivendo a inkclubbergamo@gmail.com e specificando di voler vedere il live e quindi avere dei posti fronte palco. Per la data presso Edoné le modalità di prenotazione saranno comunicate nell’evento ufficiale.

GLI ARTISTI

La 18^ edizione del Filagosto Festival sarà necessariamente molto diversa dalle precedenti. Per la prima volta non si svolgerà a Filago, ma a Bergamo, in collaborazione con Ink Club ed Edoné, due locali che da anni propongono una programmazione live di qualità.

Negli scorsi mesi, la pandemia ha costretto tutti a “restare a casa” a lungo, una condizione che gli organizzatori hanno deciso di fare propria nella composizione del cartellone artistico, prediligendo le band del territorio. Ecco dunque che sul palco della 18^ edizione si esibiranno i Sonars, Iside, Low Polygon e Mataego, band e artisti totalmente “made in Bergamo”, con alcune incursioni musicali dalle provincie più vicine come quelle di Jesse The Faccio e Fadi. A differenza di una settimana di concerti i live si svolgeranno durante tutto il mese di agosto ed è possibile che nuove date si aggiungano a quelle già programmate seguendo l’hashtag #Filagostotuttoagosto.

Oltre alla musica, in ogni serata non mancherà la FilagostIPA, la birra artigianale  ufficiale che diventa icona di questo festival itinerante realizzata dal birrificio Hop Skin, quest’anno in una veste grafica totalmente rinnovata. Per la prima volta, infatti, la birra del Filagosto si fa in lattina entrando, insieme ad altri gadget, nella box dedicata al festival. La Filagosto box, in edizione limitata, servirà proprio a sostenere questa edizione e le sue serate perché, anche in questa occasione, il Filagosto Festival non rinuncia all’ingresso gratuito. La grafica è stata interamente curata dallo studio bergamasco Dugongo.

PARTNERSHIP

Per l’edizione 2020 il Filagosto Festival stringe una partnership con Download Innovation la terza edizione del festival dell’IT, dell’innovazione, dei giovani, delle opportunità e del futuro che si svolgerà a Bergamo a settembre.image3.jpeg

LAssociazione FILAGOGIOVANI

Anima del FILAGOSTO Festival è l‘Associazione di Promozione Sociale FILAGOGIOVANI che per questi 18 anni ha lavorato alla kermesse facendola crescere in maniera esponenziale, senza dimenticare alcuni punti fermi che l’hanno resa un riferimento etico oltre che musicale. Gli obiettivi del festival sono sempre stati quelli di garantire un’offerta musicale varia, originale e di qualità, spaziando tra i generi musicali più diversi, promuovendo la musica indipendente italiana e dando l’opportunità a gruppi emergenti del territorio bergamasco – e non – di presentarsi al pubblico delle grandi occasioni.

Il FILAGOSTO Festival è senza scopo di lucro: una parte del ricavato autofinanzia l’organizzazione dell’edizione successiva, mentre la restante parte viene devoluta a sostegno di iniziative legate a realtà del territorio, così come a progetti internazionali.

LE EDIZIONI

Dal 2003 al 2020 a Filago, paese della provincia bergamasca, sono passate leggende e promesse della musica italiana. Sul palco del festival hanno suonato: Alborosie, Ky-Mani Marley, Morgan Heritage, Easy Star All-stars, Beres Hammond, Luciano, Israel Vibration, Bushman, Tarrus Riley, i The Locos (ex Ska-P), O’Zulu (99 Posse), Velvet, Motel Connection, Le Luci della Centrale Elettrica con Giorgio Canali, Ministri, Marta sui Tubi, Brunori SAS, Il Genio, Fast Animals and Slow Kids, Aprés la Classe, The Hormonauts, Andrea Rivera, Nobraino, The Zen Circus, Dente, Violante Placido con Lele Battista, Punkreas, Modena City Ramblers, Criminal Jokers, Selton, Nicolò Carnesi, Il Pan del Diavolo, I Cani, Verdena, Bandabardò, Giovanni Truppi, Bugo, Pinguini tattici nucleari, Tre allegri ragazzi morti, Il Teatro degli orrori, Derozer, Sadside Project, Bud Spencer Blues Explosion, Super Elastic Bubble Plastic, Lombroso, Jennifer Gentle, Peawees, Manges, Yoimage3.jpeg Yo Mundi, Los Fastidios, i Figli di Madre Ignota, L’officina della camomilla, Lucio Corsi, Coez, Canova, Lacuna Coil, Willie Peyote, Colapesce, Lo Stato Sociale, Coma Cose.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *