‘Nel Mezzo’, il nuovo singolo di CROSS

‘Nel mezzo’ è il nuovo singolo di Cross, disponibile dal 23 luglio, e prodotto da Wairaki e Richard Church. Un brano che si distingue per la sua profondità e che racconta il vissuto dell’artista attraverso svariate situazioni da lui vissute.

“Eyoo ma’, non mi hai fatto nè nero nè bianco, meticcio bastardo, con in testa un sogno tanto”.

‘Nel mezzo’ arriva a mesi di distanza da ‘West Cross’ primo disco del giovane artista, pubblicato a gennaio. Un progetto ambizioso che coinvolge il mondo dell’arte a 360 gradi. L’Ep è infatti accompagnato da uno speciale magazine, il ‘West Cross Magazine’, una fanzine che incorpora opere provenienti da mondi diversi. Dall’oreficeria al writing, passando per i tattoo, la fotografia, il graphic design e persino la customizzazione di capi d’abbigliamento. Tutte le opere sono direttamente ispirate dai brani contenuti nel disco, che Cross ha fatto ascoltare in anteprima ai creativi coinvolti. Il progetto è culminato con una mostra di tutte le creazioni, che si è tenuta l’11 gennaio a Padova. Tra l’EP di esordio e il temuto secondo album, tra la Palestina e l’Iran, tra la periferia di Padova e la West Coast americana è proprio qui che troviamo ‘Nel mezzo’ il nuovo singolo di Cross prodotto da Wairaki. In occasione dell’uscita è stato organizzato un evento con ballerini, skater, giocatori di basket ed un accurata selezione musicale dove è stato fatto sentire il pezzo in anteprima.

“Tu non chiedermi dove sto, ho dato tutto per la piazza e potrei farlo di nuovo. Amici falsi ti rendono più uomo, chi sono quelli veri non lo so. Però io so che sto nel mezzo”.

Direttamente dalla periferia padovana, Cross ti entra dalle orecchie senza chiedere il permesso e ti rimane in testa finché non l’hai ascoltato così tanto da sapere tutti i pezzi a memoria. Cross è il nome d’arte di Dario Khaleghpour, un ragazzo di 22 anni giovane ma con le idee ben chiare. I genitori provenienti dalla Palestina e dall’Iran, hanno dato vita a una miscela di culture inedita. L’arte è sempre stata per lui un mezzo attraverso cui esprimere la sua unicità. Rappa da quando

aveva 13 anni e collabora ormai da tempo con il producer Wairaki, uno di quelli che la scena rap padovana l’ha vista nascere e l’ha coltivata con pazienza negli ultimi 10 anni.

Di Serena Danese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *