Torna l’allarme coronavirus, stop balli e mascherine in luoghi movida

Gli oltre 600 contagiati del bollettino di Ferragosto hanno fatto scoppiare l’allarme (di nuovo). E a rimetterci (di nuovo) è la musica, ovvero locali e luoghi della movida, a partire dalle discoteche, dovranno rimanere chiuse a partire dal 17 agosto.

Torna sempre più forte l’allarme coronavirus. Il rischio seconda ondata è ormai dietro l’angolo, al punto che il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato una nuova ordinanza restrittiva che vieta il ballare in tutta Italia e mascherine obbligatorie la sera nei luoghi della movida fino al 7 settembre. Si tratta di una decisione che arriva dopo una riunione con i governatori.

Lo stesso Speranza ha annunciato il decreto attraverso un post sui social:

Sto firmando una nuova ordinanza che prevede:
1. Sospensione delle attività del ballo
, all’aperto e al chiuso, che abbiano luogo in discoteche e in ogni altro spazio aperto al pubblico.
2. Obbligo di mascherina anche all’aperto dalle 18 alle 6 nei luoghi dove c’è rischio di assembramento.
I numeri del contagio in Italia, anche se tra i più bassi in Europa, sono in crescita.
Non possiamo vanificare i sacrifici fatti nei mesi passati.
La nostra priorità deve essere riaprire le scuole a settembre in piena sicurezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *