Propaganda Summit, torna la rassegna su Street Culture, Musica e altro

Da giovedì 10 a sabato 12 settembre al Ride di Milano di Via Valenza 2 (Porta Genova) va in scena Propaganda Summit edition, una tre giorni ad ingresso completamente gratuito dedicata alla musica, al live painting e alla street culture in generale. Propaganda summit è una rassegna ideata da Propaganda, apprezzatissimo e celebre network underground di artisti e professionisti fondato nel 2006 e cresciuto attorno al percorso dal rapper multi platinum Noyz Narcos.

Il Ride, il nuovo hub culturale di Milano riservato alle arti (cinema, musica, teatro e non solo) si prepara così ad ospitare per la prima volta una rassegna unica nel suo genere in cui grande protagonista è la street culture in tutte le sue diramazioni.  Dedicata alla musica e all’incontro fra le diverse anime della realtà underground, Propaganda Summit, vuole essere punto di ritrovo per tutti gli appassionati del genere e non solo, celebrando al contempo la cultura e le differenti personalità artistiche del mondo urban e street. Musica ma anche live painting degli artisti affiliati al network, incontri d’autore, workshop e seminari dedicati alla cultura underground sino alla presentazione della nuova collezione abbigliamento Everyday FW 2020 del marchio Propaganda, brand che racchiude in sé Musica, eventi, tattoo world e abbigliamento e che quest’anno compie 14 anni di età.

Il giorno 10 opening day con la exhibition area curata dall’editore Drago, con le maxi immagini della storia di Propaganda (2006/2020) e il dj set inaugurale del pluripremiato TY1, al secolo Gianluca Cranco, uno dei più rappresentativi producers della scena musicale contemporanea. Veterano della scuola hip hop è attivo da oltre 20 anni, poliedrico trasversale nel corso della sua carriera da producer e dj TY1 ha saputo interpretare al meglio la scena urban, cogliendo i punti di forza di ogni artista con cui ha collaborato durante gli anni, rinnovandosi nel tempo attraverso la continua ricerca musicale mai scontata in grado di abbracciare l’esplosione di diversi stili e range musicali. Fra i suoi più recenti successi “C’est la vie” con Capo Plaza e Dosseh e “Sciacalli” con Noyz Narcos e Speranza.

Le sorprese non finiscono qui… durante la rassegna non mancheranno ospiti e artisti molto vicini alla filosofia di Propaganda che in questi ultimi anni hanno collaborato con il brand rafforzandone la preziosa identità.

L’ingresso alle presentazioni e agli incontri di Propaganda Summit è gratuito.

www.propagandaclothing.it

PROPAGANDA 

Propaganda è un network underground di artisti e professionisti nato a Roma nel 2006 attorno alla figura del rapper multiplatinum Noyz Narcos, brand ambassador e socio del progetto.

Discografia, produzione d’eventi e tournée dei maggiori artisti internazionali sono stati, nei primi anni, i canali attraverso i quali questa rete è riuscita ad affermarsi come uno dei più importanti e riconosciuti contenitori italiani di street culture.

Il successo incontrato dal super iconico Snake logo disegnato dall’artista romano Scarful ha portato rapidamente alla trasformazione da semplici t-shirt e hoodie destinate al merchandise ad un vero e proprio streetwear brand.

In questo percorso una svolta importante è segnata dall’apertura del primo flagship store di Propaganda in Corso di Porta Ticinese a Milano a cui presto si aggiungono nuovi punti vendita ufficiali nelle città di Roma, Bari, Bologna oltre ad una consolidata rete di distribuzione fatta di oltre 150 punti vendita selezionati in tutta Italia.

Senza dimenticare il proprio DNA strettamente legato alle sottoculture urbane della città Propaganda ha sempre cercato di andare oltre, unendo la sfrontatezza delle sue radici alla qualità di un prodotto completamente Made In Italy.

L’apertura del nuovo store a Barcellona, il primo fuori dai confini nazionali, testimonia come il linguaggio e lo stile del brand sia comprensibile ed apprezzato anche sulla scena europea.

Credibilità, originalità e passione rimangono i tratti distintivi del brand, che si prepara nel 2020, con un nuovo team creativo, a diventare uno dei punti di riferimento per lo streetwear Made in Italy, grazie anche a nuovi progetti di collaborazione e co-branding con i maggiori player internazionali del settore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *