Romarama dal 23 al 28 set: gli appuntamenti, dall’Auditorium ad Ostia

Proseguono gli appuntamenti con Romarama, il programma promosso da  Roma Capitale Assessorato alla Crescita Culturale che con il racconto, attraverso un unico canale, consente di scoprire le attività fino alla fine dell’anno. Questi alcuni degli eventi   dal 23 al 28 settembre, mentre sul  sito www.romarama.it il dettaglio delle iniziative e sul canale social @culturaaroma aggiornamenti quotidiani. In partenza altre nuove manifestazioni vincitrici  dei bandi EUREKA! ROMA 2020-2021-2022 ed ESTATE ROMANA 2020-2021-2022.

La grande musica protagonista sul palco congiunto di Auditorium Reloaded e Romaeuropa Festival. Alla Cavea dell’Auditorium Parco della Musica mercoledì 23 in cartellone il concerto di Vasco Brondi (in caso di pioggia sarà spostato al chiuso), mentre in sala Sinopoli arrivano sabato 26 l’ipnotico chitarrista dei The National Bryce Dessner, con il Parco della Musica Contemporanea Ensemble e le straordinarie sorelle Labèque; e Robert Henke domenica 27. Sempre all’Auditorium, a cura dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, torna giovedì 24 il maestro Pappano in compagnia del violoncellista Luigi Piovano per un concerto con musiche di Ravel, Saint-Saens e Bizet.

Dopo aver fatto registrare il tutto esaurito al Circo Massimo, fino a domenica 27 in scena al Teatro Costanzi il balletto Le quattro stagioni, la creazione del giovanissimo ballerino e coreografo Giuliano Peparini. Mercoledì 23 e giovedì 24 al Teatro Argentina con Romaeuropa si alza il sipario su The Museum di Bashar Markus e la sua compagnia Khashabi Theatre (in scena anche al Mattatoio con  Hash il 25 settembre), mentre sabato   26 e domenica 27 Filippo Andreatta indaga il rapporto tra paesaggio naturale e umano con  19 Luglio 1989 – una tragedia alpina . 

Tante le occasioni come ogni settimana per ritrovare gli spazi delle città attraverso l’arte e non solo. Performance di strada e spettacoli di improvvisazione teatrale ispirate dai nomi di scienziati delle vie del Municipio XI (da piazzale della Radio a via Pincherle) sono in programma nella manifestazione gratuita Le vie della scienza, tra passato, presente e futuro, dell’associazione FormaScienza. Si inizia venerdì 25 dalle ore 16,30 tra Viale Marconi, via Peano, via Enriques, Via Einstein, Via Avicenna (informazioni al numero 3385842530).

Silent Rome Festival è il primo festival multidisciplinare a Roma completamente silent e gratuito organizzato da Roerso Mondo Associazione Culturale: una rassegna di concerti, letteratura, spettacoli e laboratori per bambini, storytelling, cinema, al via da giovedì 24 a domenica 27 a Villa Farinacci (viale Rousseau, 90) ogni giorno dalle 17,30 a mezzanotte. Tutti i contenuti sonori sono trasmessi tramite tecnologia Wi-Fi headphones multicanale (prenotazione obbligatoria al numero 3314959256).

Un’esperienza del suono diversa, stratificata, immersiva: Villa Sciarra diventa un vero e proprio giardino del suono fino al 27 settembre. Installazioni, musica generativa di alberi, sonorizzazione di statue, podcast sonori disseminati in fontane e statue barocche costruiscono l’esperienza gratuita che propone Integra Onlus all’interno dei suggestivi giardini della villa (orario dalle 17 alle 20; telefono 3332476846).

Sempre gratuitamente, nell’ambito del progetto  Regina Aquarum, l’Associazione Tevereterno propone domenica 27 a Piazza Tevere la performance teatrale Controcorrente; mentre la manifestazione Festa per la Cultura firmata dall’Associazione Culturale Controchiave venerdì 25 ha in calendario presso lo spazio esterno del Teatro Garbatella lo spettacolo teatrale Intrattenimento violento e la performance Squartierati di e con Eleonora Danco.

Prosegue al Quarticciolo la danza di Fuori Programma Festival: lunedì 28 alle 19 e alle 20, nei cortili di via Manfredonia e via Ostuni, in scena la performance Spiazzato, progetto site specific della compagnia Spellbound Contemporary Ballet con la regia di Mauro Astolfi, frutto della riflessione sul periodo della pandemia.

Al Porto Turistico di Ostia prosegue PLASTICAd’A-MARE, l’Eco Festival gratuito e plastic free nato con l’obiettivo di sensibilizzare sul tema dell’inquinamento da plastica. Sabato 26 e domenica 27 si alternano dibattiti, talk-performance, live painting, concerti di musica dal vivo, laboratori per i più piccoli, tutti gratuiti.

Ancora attenzione all’ambiente con Elements: l’ex cartiera di via Salaria 971 diventata CityLab 971 è cornice ogni giorno di numerose attività gratuite, venerdì 25 presenta Mio nonno non buttava via niente, l’incontro dedicato all’economia circolare con Legambiente e La Scienza Coatta.

Sviluppo sostenibile del pianeta è anche la parola d’ordine del festival FAI LA DIFFERENZA, C’È… il Festival della Sostenibilità, organizzato dall’A.S.D. Sunrise 1 al via da giovedì 24 tra il Centro Commerciale Euroma2, la Serra del Palazzo delle Esposizioni e Spazio Field di Palazzo Brancaccio. Rivolto in particolare ai più giovani, propone gratuitamente attività educational e green, spettacoli, musica e didattica laboratoriale e formativa.

Sostenibilità, territorio e partecipazione ancora le parole chiave delle attività gratuite di Science and the city. Esperienze green per il futuro, organizzate dalla Società Cooperativa Sociale MYOSOTIS. Tra laboratori dedicati alla realizzazione di orti e censimenti di piante e animali, anche un’esplorazione sabato 26 a Villa Leopardi (prenotazione obbligatoria al numero 0697840700).

Performing Media. L’evoluzione tecnologica da giocare per non essere giocati è il progetto gratuito di Urban Experience dal 23 al 29 settembre dedicato alle creatività digitali e articolato in talk, walkabout, workshop e installazioni interattive (informazioni alla mail info@urbanexperience.it).

Ancora musica protagonista a Villa Osio, dove la settimana di Casa del Jazz Reloaded, propone le esibizioni del chitarrista e tastierista americano Kurt Rosenwinkel ( giovedì 24) e del quintetto guidato da Gabriele Coen con il Leonard Bernstein Tribute ( domenica 27). Ancora Coen, in formazione con il Coen Siniscalchi Saletti Rivera Quartet, sarà protagonista dei concerti di chiusura delle manifestazioni Itinerari musicali e di Ciak si suona a cura dell’Associazione SocioCulturale Ponte Milvio: un doppio omaggio a Fabrizio De Andrè che andrà in scena giovedì 24 nei giardini di Monte Mario alle 18,30 e al Teatro Tor Bella Monaca alle 21.

Proseguono anche gli incontri al  MACRO con i protagonisti della scena musicale italiana di  REwind/REcount, mercoledì 23 alle 19 l’appuntamento è con Davide Panizza (Ingresso gratuito con prenotazione alla mail  booking@museomacro.it). Nella suggestiva cornice La Terrazza del Gianicolo (Piazzale Giuseppe Garibaldi) sabato 26 arrivano i Selton con il loro pop-tropicalista brasiliano.

Per gli amanti dell’arte, ecco un progetto culturale integrato di produzione di opere di arte pubblica aperto a tutti: è  E.P.ART Festival di Ecomuseo Casilino, che punta alla costituzione di nuovi  Musei di Arte Pubblica nella periferia est di Roma organizzati intorno a una collezione di opere di street art. L’obiettivo è coinvolgere la comunità locale in ogni fase, dall’ideazione alla realizzazione (per partecipare è necessario iscriversi alla pagina dell’associazione  https://www.ecomuseocasilino.it/epart/partecipa/).

Ampia scelta di mostre da visitare nella settimana di Romarama:  Villa Borghese ospita  Back to Nature. Arte Contemporanea a Villa Borghese, mentre alla  Galleria d’Arte Moderna di via Francesco Crispi si potranno ammirare  SHEPARD FAIREY / 3 DECADES OF DISSENT e  Sten Lex, Rinascita.

Continua ai  Musei Capitolini IL TEMPO DI CARAVAGGIO. Capolavori della collezione di Roberto Longhi. Al  MACRO ultima settimana di apertura per la mostra  Museo per l’Immaginazione Preventiva – EDITORIALE che si conclude il 27 settembre. (Ingresso gratuito con prenotazione tramite il sito  www.museomacro.it). Con gli appuntamenti del 24 e del 26 settembre prosegue al  Mattatoio il public program  Attraversamenti che accompagna il progetto espositivo  La sottigliezza delle cose elevate di Andrea Galvani: visite guidate con i ricercatori che l’artista ha coinvolto per declinare in diversi modi la sua performance.

Continuano anche gli itinerari alla scoperta delle bellezze cittadine: per  aMICi, l’iniziativa dedicata ai possessori della MIC card, in programma le visite  La Casina dell’immaginario, alla  Casina delle Civette di Villa Torlonia ( mercoledì 23 alle 17) e  Stranieri a Roma. Ritratto di una città cosmopolita al  Museo di Roma ( giovedì 24 alle 17). Per  Visita con noi! in programma domenica 27 l’itinerario nell’area di  Piazza di Spagna (ore 17,30, partenza dalla Gam) e  Vivere a Roma nel Medio Evo. Itinerario tra case, torri, palazzi del potere e complessi nobiliari (ore 18, partenza dai Musei Capitolini). Mercoledì 23, giorno dell’anniversario della morte di Pablo NerudaBiblioteche di Roma ospita Roberto Ippolito, autore del libro  Delitto Neruda (Chiarelettere, 2020). Appuntamento alle 18,30 presso il giardino di  Casa delle Letterature (Piazza dell’Orologio 3).

Per le rassegne cinematografiche, dopo la chiusura di Caleidoscopio, continuano gli eventi estivi di Casa del Cinema, nel Teatro all’aperto Ettore Scola. Nello spazio gratuito di Villa Borghese l’appuntamento è con la presentazione del libro su Bud Spencer Bud. Un gigante per papà, scritto dalla figlia Cristina ( mercoledì 23 ore 18), e con la Festa del Cinema bulgaro a Roma ( dal 25 al 27). Al Nuovo Cinema Aquila entra nel vivo il Pigneto Film Festival a cura di Preneste Pop srl: fino a sabato 26 in programma proiezioni ed eventi. Chiude questa settimana l’evento gratuito Il cinema oltre dell’Associazione Culturale Spin-Off all’Arena Parchetto Salario: nel weekend i due ultimi concerti in compagnia di Mario Salvucci ( sabato 26) e Valerio Vigliar ( domenica 27).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *