Erede del Re del reggae, 52 anni fa nasceva Ziggy Marley

Dei figli del re del reggae è forse quello che ha avuto la carriera migliore, con maggiori soddisfazioni.

Oggi Ziggy Marley, pseudonimo di David Nesta Marley, compie 52 anni. Nato a Kingston il 17 ottobre 1968), è rimasto orfano di padre giovanissimo: suo padre Bob, infatti, morì per cancro quando lui aveva appena 13 anni.

Dopo l’esordio con i The Seven Do Bees, David è diventato Ziggy. Pare che il soprannome gli fu dato dal padre Bob Marley, che significa “piccolo spiedo”. Ma lo stesso Ziggy ha poi precisato, nel 1988: “Mi chiamo David, ma io sono un grande fan di Bowie, quindi al momento dell’album ‘Ziggy Stardust’, mi chiamo Ziggy e ora lo fanno tutti”.

Nel 1979, Ziggy e i suoi fratelli Sharon , Cedella e Stephen formarono i Melody Makers e fecero il loro debutto discografico con ” Children Playing in the Streets “. La traccia è stata scritta per loro dal padre, che aveva composto la canzone quattro anni prima per loro e voleva condividere questo dono con i bambini di tutto il mondo. Tutte le royalties del singolo sono state date in pegno alle Nazioni Unite, per aiutare i suoi sforzi durante l’Anno internazionale del bambino.

I Melody Makers fecero il loro debutto sul palco come gruppo il 23 settembre 1979, esibendosi con lo stesso progetto del padre per la prima e unica volta nella serie di concerti di due giorni “Roots Rock Reggae” di Kingston’s National. Arena. Ziggy aveva 11 anni all’epoca.

Dopo la morte di Bob Marley, Ziggy ha iniziato a esibirsi al suo fianco insieme ai Wailers in vari spettacoli in Giamaica, e nel 1984 il gruppo è andato in tour a sostegno della pubblicazione dell’album di Bob Marley “Legend”.

Ha ricevuto il George and Ira Gershwin Award dell’UCLA durante l’UCLA Spring Sing il 19 maggio 2017.

Da solista ha inciso 8 album in studio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *