Led Zeppelin IV: 49 anni fa l’ennesimo album capolavoro della band

Il rock di Black Dog e Rock and Roll, il mandolino della ballata The Battle of Evermore, la letteratura fantastica della strepitosa, inconfondibile Stairway to Heaven, uno dei brani più famosi della band.

Sono passati 49 anni da quando i Led Zeppelin pubblicavano il quarto album in studio, privo di denominazione ufficiale, ma con diversi appellativi. 

Era l’8 novembre 1971.

Era chiamato Four Symbols e The Fourth Album, ed è stato variamente indicato come Untitled, Runes, Sticks, ZoSo, una sigla dedotta, per pareidolia, dalla forma della runa scelta come emblema da Jimmy Page), The Hermit o, più semplicemente, IV.

Led Zeppelin IV è uno degli album più venduti della storia e contiene materiale già abbozzato nel dicembre del 1970 presso gli Island Studios di Basing Streets. 

Tutto il lavoro fu perfezionato quando il gruppo si spostò nella villa vittoriana di Headley Grange, come avvenuto già per le registrazioni di Led Zeppelin III. 

Altro particolare riconoscibile dell’album è indubbiamente la copertina. 

Per la parte davanti fu scelta l’immagine di un muro consumato dal tempo con la carta da parati che cade a pezzi: in primo piano, una vecchia cornice con la fotografia di un contadino piegato sotto il peso di una grossa fascina di legname. 

Queste le tracce:

Lato A

Black Dog – 4:57 (Jimmy Page, Robert Plant, John Paul Jones)

Rock and Roll – 3:40 (Jimmy Page, Robert Plant, John Paul Jones, John Bonham)

The Battle of Evermore – 5:52 (Jimmy Page, Robert Plant)

Stairway to Heaven – 8:03 (Jimmy Page, Robert Plant)

Lato B

Misty Mountain Hop – 4:38 (Jimmy Page, Robert Plant, John Paul Jones)

Four Sticks – 4:45 (Jimmy Page, Robert Plant)

Going to California – 3:31 (Jimmy Page, Robert Plant)

When the Levee Breaks – 7:08 (Jimmy Page, Robert Plant, John Paul Jones, John Bonham, Memphis Minnie)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *