‘CAMPI ELASI’ l’EP di esordio di ELASI

‘Campi Elasi’ è l’EP di esordio della giovane cantautrice Elasi disponibile dal 28 ottobre 2020 per Never Ending Mina con distribuzione Artist First. Un mondo sonoro molto originale, dove melodie colorate navigano su mari tropicali e beat graffianti, dove le sperimentazioni digitali si intrecciano a ritmi etnici ed esotici in un’esplosione di energia. “Campi Elasi è un luogo di discese di neve calda, strobo sottomarine e vie lattee gonfiabili in cui sono andata a rinascere quando sembrava che non mi riuscissi a rialzare” è così che Elasi definisce il suo primo lavoro discografico.

Quelle di ‘Campi Elasi’ sono sei tracce dal sound multiforme, personalmente scritto e composto da Elasi, la quale si è occupata sempre anche della produzione, immergendosi nel processo creativo a 360 gradi. La sua musica attinge ai serbatoi artistici più disparati: dall’afrobeat nigeriano alla bossa, dal funk più sperimentale alle sonorità giapponesi e indiane, dalla world music alla house. Mette insieme Kelsey Lu, St Vincent e Fka Twigs, BloodOrangee Thundercat, Sudan Archives e Jungle. Ascolta, campiona suoni e ritmi e li ripropone facendoli suoi. Mescola, corre e rincorre le esperienze e le contaminazioni dei suoi viaggi reali, virtuali e mentali. Unisce le più varie forme d’arte e di espressione per plasmare, in un Big Bang creativo, il suo stile unico, sperimentale sia sonoramente che esteticamente. A sottolineare la sua curiosità e la passione per i suoni del mondo, la maggior parte delle canzoni contengono l’intervento musicale di un musicista di un diverso Paese (da Singapore all’Armenia, dal Brasile al Mali), con cui l’artista ha lavorato in remoto via web nei mesi precedenti l’uscita dell’Ep.

Ecco la tracklist completa:

1. Souvenir

2. Esplodigodi

3. Supererrore

4. Sentimentale anarchia

5. Valanghe

6. Voli Pindarici

L’album è stato anticipato dai singoli ‘Valanghe’ ed ‘Esplodigodi’ usciti a settembre e metà ottobre. Il primo brano è un mix di tessuti elettronici, groove dance ed etnici, arrangiamenti vocali psichedelici, chitarre non convenzionali, tabla e canti sufi. Ne viene fuori un caleidoscopico cocktail musicale, che assorbe e reinterpreta le influenze più disparate e provenienti da ogni dimensione artistica. Un sound che mescola pop, funk, disco e mille altre sfumature, frutto di una curiosità musicale insaziabile e di un’energia creativa irresistibile. ‘Valanghe’ è una finestra magica sul mondo surreale, colorato e squilibrato di Elasi. Un universo variopinto, onirico e pieno di meraviglie, dal quale non si può fare altro che lasciarsi avvolgere e conquistare. ‘Esplodigodi’ invece è un inno al lasciarsi andare, a sciogliere le proprie insicurezze, da soli e fuori da ogni comfort zone. È proprio in quel momento infatti che l’ostacolo si trasforma in un trampolino, l’invidia in spinta vitale e il dolore in ispirazione, capace di dare origine a un big bang pieno di suoni nuovi, rinascite e rivincite. “Scrivere Esplodigodi per me è stato questo- ha commentato Elasi- ho provato a non giudicarmi e ho prodotto questa traccia senza avere un obiettivo, uno schema o un vincolo preciso. Mi sono lasciata andare ai miei suoni, sono esplosa di creatività in libertà e ho goduto” ha concluso la cantautrice alessandrina.

Link al video ‘Valanghe’: https://www.youtube.com/watch?v=GYSqjcTzPyU

Link al video ‘Esplodigodi’: https://www.youtube.com/watch?v=YBnXlQPiZ8w

Elasi, nome d’arte di Elisa Massara, classe 1993, è una giovane cantautrice chitarrista e producer alessandrina. Non segue strade tracciate da altri, ma inventa sempre la sua. Un sentiero dalle mille curiose diramazioni, che conduce nel cuore pulsante del suo mondopop dai confini geografici e musicali fluidi. Con una formazione di chitarra classica al Conservatorio Vivaldi di Alessandria, di produzione musicale presso uno studio di Los Angeles e di un biennio di songwriting presso l’Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini di Roma, Elasi a ottobre 2018 pubblica per Costello’s Records/Peermusic il suo primo singolo ‘Benessere’. Il brano attira subito l’attenzione di pubblico e critica grazie al sound colorato e solare che caratterizza tutta la produzione dell’artista, capace di intrecciare le influenze musicali più varie, dall’afrobeat alla bossanova, dal R&B al funk, dal nu jazz all’elettronica sperimentale, dall’house al glam rock. A gennaio 2019 esce il brano ‘Vivo di vividi dubbi’ (Costello’s Records/Peermusic). A novembre 2019 esce il singolo ‘Si salvi chi può’ per Sugar, e ad aprile 2020 il brano ‘Continenti’ (Sugar). In questi anni Elasi si è esibita sui palchi di molte prestigiose realtà italiane (Blue Note, Auditorium Rai, MI AMI Festival, Home Festival) e ha vinto borse di studio, bandi e premi per il suo progetto artistico ( Premio miglior canzone e Premio miglior arrangiamento al Premio Bindi, artista del mese su MTV New Generation, finalista su Rai 1 al Premio Lelio Luttazzi, borsa di studio per Berklee Umbria Jazz Clinics, Bando ORA!X per il progetto “CHI”, performance crossmediale di videoarte, realtà aumentata e musica arrangiata a distanza in remoto con musicisti da sette diversi paesi del mondo). ‘Campi Elasi’ è il suo Ep di esordio nel quale ha sviluppato collaborazioni in remoto con musicisti da tutto il mondo. Parallelamente al percorso artistico, Elisa si è laureata in Economia, lavora part-time come Consulente Finanziario e collabora alla stesura di bandi e alla progettazione di azioni culturali di rigenerazione urbana con l’Associazione ZuEnde e il Collettivo G.A.S.A. (di cui è fondatrice).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *