‘Come Polvere’, Sauro Martinelli racconta il singolo e la sua musica

La svolta, l’incontro con il produttore Filadelfo Castro che nella scorsa edizione del Festival di Sanremo ha guidato sul palco Rita Pavone e che ha collaborato con artisti del calibro di Tiziano Ferro, Pooh, Max Pezzali, Gatto Panceri, Valerio Scanu, Dodi Battaglia, Al Di Meola, Riccardo Fogli, Loredana Errore, Amedeo Minghi, Daniele Battaglia, Claudio Cecchetto… e sa bene come valorizzare i talenti. E’ così che ha preso il via il percorso che ha portato a “Come Polvere”, il suo nuovo singolo in radio dal 20 novembre. Costanza e passione: il traguardo è lì davanti e siamo in tanti in gara, ma nell’arte non conta chi arriva primo o ultimo, bensì chi ha saputo dare tutto. 

Abbiamo intervistato il cantautore Sauro Martinelli, l’autore del singolo ‘Come Polvere’. Ecco l’intervista:

Il tuo rapporto con la musica: come nasce questa tua passione?

Nasce dal desiderio forte ed incontrollato di comunicare le proprie emozioni, sentimenti, esperienze di vita. Sono un sognatore romantico.

Le persone più vicine di me dicono che sin da piccolo io abbia dimostrato di avere un’anima estremamente sensibile che tante volte riesce a captare quello che altri non riescono a percepire o ignorano puramente per questioni caratteriali. Siamo tutti diversi e guai se non fosse così! Senza dire che spesso, quest’anima, porta anche a sofferenze e a una sensazione di fragilità.   

La musica è un ponte che ci unisce tutti indistintamente, in grado di andare oltre alle tante barriere permettendoci di condividere momenti di vita, che credo nessun’altra espressione artistica riesca a fare tanto bene.

Di cosa ti occupi nella vita, cantante a tempo pieno?

Lavoro a stretto contatto con gli aerei occupandomi di trasporto merci via aerea. Un’opportunità a cui do tanto e tanto mi ha restituito con la possibilità di viaggiare e scoprire tanti angoli del mondo, incontrando gente e usanze di tutti i colori. Ma allo stesso tempo se si considerasse la passione che metto nel comporre e nel vivere la mia musica in ogni contesto della mia vita potrei dire che la mia relazione con la musica la esprimo costantemente!

Cerco di coniugare, per quanto possibile, tutti gli impegni e gestire al meglio le agende portando avanti entrambe le attività senza perdere focus in tutti i campi! 

Dicono che il tempo sia la ricchezza più grande che ci sia e questa non si può sprecare… mai!!! Quindi vivere al massimo ogni giorno e, giorno per giorno, non arrendersi sfruttando al meglio le nostre caratteristiche e propensioni, inseguendo le nostre passioni.

Parlaci di “Come polvere”, il tuo nuovo singolo…

È un inno a non arrendersi mai. 

La noia, come la polvere si appoggia e silenziosa si infiltra nella nostra vita rischiando di farci sedere e non riconoscere più le cose importanti della nostra vita. 

L’idea di soffiare via la polvere è per far capire quanto possa non essere difficile tenere viva la passione e la voglia di vivere.

Molto spesso si tende a dare per scontato quanto ci capita ma alla fine… siamo noi a decidere chi siamo e cosa fare della propria vita. 

Il tuo “idolo” nel mondo dell’arte dello spettacolo

Italia : Vasco Rossi 

Estero : Queen

L’opera più famosa che avresti voluto realizzare tu stesso

La notte stellata di Vincent Van Gogh

La tua citazione famosa preferita

“MEMENTO AUDERE SEMPER” 

Prossimi eventi? Come stai vivendo questo periodo drammatico?

Il periodo è difficile e un pensiero va a tutte le famiglie che hanno purtroppo dovuto vivere la perdita di un proprio caro o difficoltà di ogni genere. 

Purtroppo anche la mia famiglia è stata in questa situazione e spero tanto tutto questo finisca presto. 

Come da tutte le esperienze di difficoltà bisogna cercare di cogliere un’opportunità lavorando su idee, emozioni. Scrivendo, scavando a fondo dentro di noi senza mai fermare “la ricerca”. Tutto questo per prepararsi al meglio, per una ripartenza migliore delle aspettative.

Progetti: 

Eventi live ovviamente sono tutti rimandati però stiamo cercando di organizzare qualcosa sempre live ma in digitale. 

Stiamo lavorando su nuovi brani che sono in fase di arrangiamento, alcuni sono vicini alla loro finalizzazione e presto prenderanno il volo. 

Puntiamo sulla distribuzione di singoli che un giorno possano essere raccolti in un album o più album.  

È sempre aperta l’idea e lo sviluppo di scritture autorali per altri artisti.

Ci ricordi i tuoi contatti?

Pagina Facebook, Instagram, Canale YouTube, Spotify e Sito web cantautore: 

@SAUROLAND 

Cosa diresti a chi comincia un percorso come il tuo?

Negli anni ho ricevuto molte risposte, consigli e/o giudizi. E devo dire anche parecchi “lascia perdere” che a volte spronano a fare sempre meglio. Non ho mai smesso di crederci e tutt’oggi continuo imperterrito il mio cammino pur  conscio di quanto difficile sia. Io sono partito tardi ma credo che ancora tanto si possa fare, fortunatamente la musica non ha età e per questo non mi arrendo. 

Per i giovani suggerisco di non rimandare nulla a domani, di seguire le proprie passioni accettando le sfide e mettendo in campo della grande e genuina umiltà e determinazione

di Faby

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *