“Nell’immensita’ del cielo”: fuori il nuovo videoclip di Giordano

“Nell’immensità del cielo”: si chiama così il singolo con video ufficiale del cantautore e chitarrista romano Giordano, all’anagrafe Rocco Giordano,  tratto dal recente EP “LOCKDOWN”, promosso da Free Club Factory, in uscita oggi, 10 dicembre. Il nuovo video è una produzione del laboratorio creativo di idee FREE CLUB FACTORY per la regia di Leonardo Angelucci e Matteo Troiani, con protagonista la modella Virginia Moretti e lo stesso Giordano in un cameo finale. Il video è stato girato interamente a Monterotondo, tra le strade del centro e il borgo storico. Il brano che chiude il concept album del cantautore, ci regala dei paesaggi immaginari, delle visioni bucoliche e naturalistiche volutamente messe in contrapposizione con i frame del videoclip, stilisticamente filmato in una situazione urbana. Il viaggio verso la soluzione, la speranza delle liriche dunque, restano allegoriche, solamente nei pensieri della protagonista e in quelli dell’ascoltatore, catapultato in questa dimensione onirica.

L’EP è stato concepito durante gli estenuanti momenti di isolamento della quarantena, prodotto, missato e masterizzato da Matteo Suale, partendo dai testi scritti da Gianni Manetti e le musiche composte ed eseguite interamente da Rocco Giordano. L’uscita del mini-album su tutti i digital store è stata accompagnata da un video sul canale YouTube dell’artista, realizzato da Nicolò Piccioni, “Lacrime al sole”, e successivamente da un lyric video del brano L’ultimo bacio realizzato da Free Club Factory. L’EP segna un nuovo traguardo nella carriera cantautorale di Giordano, iniziata negli anni 90-2000 con vari progetti musicali ed esperienze come tecnico del suono e chitarrista. Oggi torna sulla scena musicale italiana in veste di cantautore ed interprete, dopo diversi anni dalla fine del suo ultimo progetto discografico, con una rinnovata freschezza di testi e una produzione musicale che strizza l’occhio al folk rock e al songwriting americano, non disdegnando un trattamento della voce più moderno con l’utilizzo di processori vocali e versi tra il recitato e il rap. “LOCKDOWN” fa riflettere sulla quotidianità immobile che abbiamo vissuto durante la quarantena, senza però lasciare l’ascoltatore con l’amaro in bocca, grazie al concept dell’EP che si conclude con una positiva curva di buon auspicio, dai primi enigmatici brani più cupi fino a quelli più liberi e risolutivi.

Dice l’artista: “Nell’immensità del cielo è il brano che ha dato vita al progetto dell’EP. Nasce dall’esigenza di comunicare e per fare questo da vita ad un viaggio introspettivo che continua per tutto il concept album, posizionandosi poi alla fine della tracklist, come degna conclusione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *