4 anni dopo, riecco i Soundeep: in uscita l’EP Bordersville

È in uscita su tutte le principali piattaforme streaming “Bordersville“, il secondo EP dei Soundeep. A quattro anni di distanza da “The shades of all your eyes”, la band punk-rock di base a Verona pubblica per Duff Records tre brani rapidi, intensi, suonati, cantati, urlati, che vanno dritti al punto: è arrivato il momento di reagire e di abbattere i muri della società dei confini, delle categorie, delle etichette.

Il brano manifesto “We are a horde” – il primo singolo pubblicato lo scorso novembre – lo dice chiaro e tondo: “tirate fuori la rabbia” contro le destre mondiali che negano diritti servendosi della menzogna.

“BORDERSVILLE” SULLE PIATTAFORME DIGITALI

In “Bordersville” – registrato a cavallo tra il 2019 e il 2020 presso Gipsy Studio a Sandrà (VR), mixing e mastering curati da Totonno Nevone presso Duff Records Studio – riecheggiano le sonorità di band come Millencolin e Propagandhi. Velocità, melodia, cori si intrecciano in un vortice che sa tanto di punk californiano. Ne vengono fuori tre brani che lasciano poco spazio all’istinto, intrisi di tematiche politiche e sociali, con testi in inglese per arrivare al maggior numero di persone possibile. I Soudeep nascono nel 2014 dalle ceneri di Garage e Money Punx. Hanno all’attivo due dischi: “The shades of all your eyes” del 2016 e “Bordersville” del 2020, pubblicati entrambi per Duff Records. Chiari i punti di riferimento della band nata tra l’Abruzzo e il Veneto: Strung Out, Lagwagon, Rage Against the Machine, Good Riddance, Anti-Flag, Strike Anywhere.

FORMAZIONE

Luigi – Batteria e voce

Papo – Chitarra

Andrea – Basso

Daniele – Chitarra e cori

TRACKLIST

01. Picture & Frame

02. We Are a Horde

03. This Letter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *