Roger Waters: Tour rinviato al 2022, potrebbe essere quello del mio addio

Inevitabilmente. Slitta di un anno il nuovo (e probabilmente) ultimo tour di Roger Waters. Attraverso i social, infatti, il ‘Genio creativo dei Pink Floyd’ ha ufficializzato lo spostamento di un anno del tour ‘This Is Not A Drill’, a causa dell’emergenza sanitaria.

Waters, nel post sui social, ha definito il tour “rivoluzionario“, una “straordinaria accusa contro la distopia aziendale in cui tutti lottiamo per sopravvivere e un invito all’azione per AMARE, PROTEGGERE”. Lo spettacolo, continua Waters, “include una dozzina di grandi canzoni di PINK FLOYD’S GOLDEN ERA insieme a diverse nuove, parole e musica, lo stesso scrittore, lo stesso cuore, la stessa anima, lo stesso uomo”. Ma non solo. Waters lo ha definito il suo “probabile ultimo show. Wow! Il mio primo tour d’addio! Da non perdere. Love R.”.

Roger Waters terrà, ad oggi, 36 spettacoli tra gli Stati Uniti e in Canada, a partire da Pittsburgh dal 6 luglio 2022, alla PPG Paints Arena. I titolari di biglietti per le date del tour 2020 precedentemente annunciate riceveranno un’e-mail con ulteriori informazioni. Ai fan hanno chiesto di conservare i loro biglietti originali in quanto saranno validi per le nuove date del 2022. Per qualsiasi ulteriore richiesta di biglietti, i fan dovranno contattare il loro punto vendita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *