Uno feat. Neves, nuovo singolo e video di Emancipo

Roma chiama Capo Verde per celebrare l’unicità che è in ognuno di noi, l’unicità mondiale: UNO feat. Neves è il nuovo attesissimo singolo del cantautore romano EMANCIPO, disponibile su tutte le piattaforme digitali per l’etichetta Italiana Musica Artigiana.

Campionario di immagini semplici e sfumature profondeinno alla bellezza autentica che ci rende speciali sempre e in ogni contestoUNO feat. Neves è la storia di un riuscitissimo esperimento naïf. La produzione artistica di Claudio e Flavio Zampa (Impronte Records) e il prezioso intervento dell’artista capoverdiano Luca Neves, con il suo flow irresistibile, hanno saputo regalare al brano – nato alcuni anni fa chitarra e voce – una veste sonora inedita, 3 minuti e 16 secondi scanditi da ritmi trascinanti, uptempo e giocosi, che si sposano perfettamente con il cantautorato classico targato EMANCIPO.

“Ho concepito UNO come un omaggio all’essere speciale che è in ciascuno di noi, all’autenticità dei nostri sentimenti – così EMANCIPO sintetizza il concept del brano. Poi nel ritornello l’attenzione si sposta sul concetto metaforico di casa, qui luogo affettivo oltre che fisico, custode delle proprie origini, perché per quanto la si vuol cambiare la mia casa è una / ed una rimarrà / per la mia felicità“. Emanuele Cipolletti, in arte EMANCIPO, è un giovane cantautore nato e cresciuto a Rocca di Papa, un piccolo paese dei Castelli Romani, in provincia di Roma. La sua più grande passione, nonché esigenza, è scrivere testi per poi trasformarli in musica. Ama raccontare scene, sensazioni e sentimenti di vita quotidiana ispirandosi alla società attuale, cercando di trattarli con originalità, dando spazio anche a temi poco battuti e che il più delle volte rimangono nell’ombra.

L’attaccamento alle radici torna come un fil rouge anche nel videoclip di UNO feat. Neves, disponibile da oggi sul canale YouTube di EMANCIPO. Qui il set è quello colorato e iper vissuto del centro storico di Rocca di Papa, in provincia di Roma, dove il cantautore è nato e cresciuto. Il risultato è un video collettivo che ha tutta l’aria di una grande festa, dove la partecipazione della gente del luogo – intenta ad intonare il brano tra balletti accennati e sorrisi di gioia, di stupore e di imbarazzo, ma tutti indistintamente genuini – è allegramente contagiosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *